Via Leuca: una zona 30 complicata.

Prendono corpo le perplessità sulla scelta di trasformare un asse viario di penetrazione importante in zona 30, espresse mesi addietro.
 
Chi oggi si trova a visitare il cantiere si rende immediatamente conto che in prossimità dell’incrocio con viale Otranto – per effetto dell’ampliamento del marciapiede – la carreggiata s’è fortemente ristretta. Dove prima si potevano posizionare tre file di veicoli – compressi i mezzi pubblici – oggi di fatto la fila diventa unica. Prevedibile che venga a crearsi un lungo serpentone d’auto lungo l’intero viale. Con conseguenze pesanti su traffico e smog.
 
Abbiamo chiesto al dirigente di settore se il progetto è stato accompagnato da uno studio per misurare l’attuale numero di attraversamenti di auto e moto; se è stato previsto e misurato l’impatto che si avrà sulla circolazione una volta che la zona 30 verrà istituita. Non ne ha memoria.
Del resto non esiste al momento un Piano urbano della Mobilità sostenibile che prevede un sistema diffuso di zone 30 funzionale ad obiettivi concreti di riduzione del traffico veicolare. Siamo in presenza, quindi, di un ridisegno della circolazione circoscritto all’area interessata che non tiene conto di quello che accade all’esterno di essa.
Con il rischio, concreto, di non risolvere il problema dato, quello appunto di moderare il traffico.
 
La preoccupazione è che il progetto – nella parte che interessa via Leuca – possa fallire negli obiettivi attesi complicando l’attuale situazione (non ottimale). Come purtroppo già accaduto nella zona cosiddetta “Ponticelli” con i marciapiedi utilizzati dai residenti come area a parcheggio. 
Speriamo ovviamente di sbagliarci: sarebbe un grosso peccato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.